Pensées 16-05-2014

Probabilmente mi ero convinta di poter fare tutto. Credevo di avere il tempo per studiare le infinite materie che mi interessavano, per occuparmi di storia, biologia, arte, musica, lingue straniere, ecologia e politica.
Ma per questo bisognerebbe passare tutta la vita sui libri, e quindi non avere una vita.

E così sono arrivata al punto che le poche ore al giorno in cui riesco a resistere sugli appunti di geofisica mi sembrano tempo prezioso sottratto alla conoscenza del mondo, e mi sento spaventosamente IGNORANTE.

Leggiamo, ve ne prego, nutriamo le nostre coscienze…
Come diceva un prof, “dedichiamo una parte delle nostre giornate alle attività no-profit”.
Ascoltiamo chi vuole insegnarci quanto sia importante prenderci cura del pianeta, come fosse un’unica grande famiglia.

C’est pas la Terre qui est à nous, c’est nous qui sommes à la Terre !

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...