Estratti del libro “Testimone a Gezi Park”, di Luca Tincalla

LIBRI/ Turchia. Storie ordinarie di resistenza#1  –  FocusMéditerranée

“non è la nuova primavera araba. Perché di arabo i turchi hanno ben poco. Quasi niente. Se non quest’alone di mistero che li accomuna davanti all’ignoranza non solo degli italiani, ma degli Occidentali in genere. Già, chi sono i turchi?”

“ed è bello sapere che ci stiamo battendo per la natura.”

“e ora çapulcu è colui che si batte per i suoi diritti. E, ora, sono famosi i graffiti sui muri di Taksim dove a caratteri cubitali si legge: <<Everyday I am chapulling!>> “

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...