Rabbia contro criminali legalizzati

Oggi ricomincia la CACCIA. Uno sparo fortissimo, che se soffrivo di cuore ci restavo secca, mi sveglia alle 6:24 di stamattina. E li continuo a vedere, dalla mia finestrina, che ci sparano quasi addosso, indifferenti, a pochi metri dal fico, e se ne vanno soddisfatti con un coniglio insanguinato sballonzollante tra le mani.
Qualche volta gli lancio un urlo che devono farsela sotto per tentato omicidio, mi sa…

Ieri sera ho pure visto il film “Storia di una capinera” e ne sono rimasta così sconvolta che ho sfogato in sogno la mia rabbia contro la Chiesa: c’era una specie di raduno-conferenza di cattolici-scout vicino ad un bosco, sopra un ponte; e io, da sotto, ho cominciato ad urlare qualcosa del tipo “Siete PAZZI, parassiti, criminali! Avete idea dell’immensità delle ricchezze del Vaticano, di quante torture, di quante vite bruciate o sprecate?! ecc ecc”.
E poi mi dovevo rifugiare da latitante nel posto più remoto della terra; sono entrata in un lago e avrei passato lì il resto della vita, finché campavo, nascosta in una foresta.

Quel film mi ha messo un’angoscia potente, una compassione feroce verso tutte quelle vite che la contorsione dell’animo umano e la degenerazione religiosa della civiltà sono stati capaci di distruggere, di annientare completamente, come se un improbabile Dio fosse contento della sofferenza dei suoi figli, come se un grande, buono, generoso Dio fosse così meschino da lusingarsi di tutte le ricchezze del pianeta che in suo nome vengono sprecate.
Non è certo questo ciò che lui vorrebbe, e non è certo questo ciò che predicava Gesù.
Per favore, gente, svegliamoci…. :(

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...