Biologico troppo caro? Non si risparmia sulla salute, ma su tanto altro!

Una rapida risposta a tutte le persone che continuano a dire che i prodotti naturali sono troppo cari..
Sì, è vero in parte…ma dipende da tante cose.
Sicuramente sono più cari di quelli più economici e dannosi, ma se cerchi la qualità nei supermercati “convenzionali”, i prezzi non sono poi così diversi da quelli naturali. Basta abituarsi all’inizio, adattarsi ai sapori genuini (tanto dopo che ti disintossichi cominci a capire la differenza e a preferirli), saper scegliere i prezzi migliori ed evitare le cose esageratamente più care. Gli ortaggi, ad esempio, hanno i prezzi più assrudi. Ma se vai direttamente nei mercatini bio agricoli, costano tre volte di meno!
Comunque il discorso che faccio io è sempre lo stesso: QUESTIONE DI PRIORITA’. Chi dà importanza alla salute e alla natura, non dovrebbe darne alla moda, alla macchina, alla tecnologia e a tante futilità della vita moderna…e così non spende in antibiotici, medicine, trucchi, vestiti, palestra, benzina…Se poi vivi in campagna inseguendo l’autosufficienza puoi evitare i costi di affitto, bollette luce, acqua e riscaldamento…Insomma, con tutto quello che si risparmia non ha senso non spendere qualche euro in più per la salute, che è la cosa più importante!
Il paradosso è che alcuni pensano alle cose biologiche come se avessero “qualcosa IN PIU’ “, come se fossero “di lusso”….è un’assurdità megagalattica anche se purtroppo è facile pensarlo. Invece il colmo è che hanno solo una miriade di ingredienti IN MENO, o meglio non c’è NIENTE, nient’altro di quello che deve esserci, niente di prodotto o modificato chimicamente in laboratorio, niente di tutto ciò che hanno scoperto far male all’organismo. E per questo dovrebbero anzi costare molto di meno, e così sarebbe se li comprassero tutti. Sono più cari perché si vendono poco! (anche se ho notato che sempre più gente comincia a prenderne coscienza..le speranze ci sono:P)
Ovviamente con “cose biologiche” non intendo per forza tutto quello che si trova nei supermercati Bio; anche lì c’è da stare attenti a leggere gli asterischi negli ingredienti: la normativa non è rigidissima e consente una piccola percentuale di “schifezze” o ingredienti non certificati (se c’è scritto “aromi naturali” senza asterisco già è una fregatura).
So bene che non si può passare la vita a studiare etichette, ma non c’è bisogno di diventare pazzi per far un po’ più di attenzione…non sarà tutto perfetto, ma la quantità di sostanze NON COMMESTIBILI sarà moolto minore
…e LA NOSTRA NATURA CI RINGRAZIERA’!
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...